“Abbiamo creato l’Associazione “Lo Sguardo di Minerva” con l’intento di non disperdere i corsisti di fotografia – spiega la prof.ssa Paola Bernascone Cappi – ma riunire le loro forze, competenze e capacità creative, con lo scopo di incentivare e divulgare la fotografia come elemento componente la cultura contemporanea e come mezzo moderno di espressione artistica”.

Finalità che “Lo Sguardo di Minerva” si propone di perseguire tramite l’organizzazione di mostre, concorsi , conferenze, riunioni , proiezioni e quant’altro possa risultare idoneo per una maggiore diffusione dell’arte fotografica.

La Segreteria organizzativa dell’Associazione fa capo alla sede della Segreteria dell’UniPop (Via Attone Vescovo, 4), l’unico requisito obbligatorio per essere ammessi a fare parte di “Lo Sguardo di Minerva” è la frequenza ai corsi di fotografia diretti da Marco Barnabino.