Il Natale è ormai nell’aria, e se queste festività faranno emergere una concezione diversa del regalo, ispirato all’utilità e non all’apparenza, è proprio il caso di dire che l’Università Popolare ha intrapreso la strada giusta.

Anche quest’anno si ripropone “A Natale… regala un corso dell’Università Popolare”. L’iniziativa offre a parenti e amici un’occasione formativa utile (solo un paio d’ore a settimana) per dedicarsi ad una materia o un hobby preferito.
Le iscrizioni sono aperte in segreteria dove troverete i coupon regalo che consegnerete sotto l’albero ai vostri cari.
In evidenza, tra la vasta offerta formativa tra cui scegliere, le novità 2018:
il “Club di lettura 451” (docente Gianluca Mercadante), il corso di “Scrittura creativa” (docente Sabrina Falanga), il corso “Intestino secondo cervello. La salute viene dalla pancia” (docente David Cardano) e l’evento “Immagini sdoppiate” senza dimenticare le nostre visite guidate …e tanto altro ancora.


Quanti, in questi giorni, si staranno spremendo le meningi: il Natale è alle porte, il tempo per fare incetta di regali stringe e il rischio di fare un buco nell’acqua è dietro l’angolo. Se volete distinguervi dai dejavù della cravatta di lana e dei guanti di ciniglia -che per quanto suggeriti dalle temperature esterne, sanno davvero di scontato- affidatevi alla professionalità dell’Università Popolare di Vercelli. Dietro lo slogan “A Natale…regala un corso dell’Università Popolare”, l’accademia del sapere mette a disposizione soluzioni in grado di soddisfare i gusti dei più esigenti.
Un comune denominatore: nutrire il cervello per elevare la mente. E allora cosa mettere sotto l’albero? Se ai tuoi cari piace divorare libri, perché non iscriverli al “Club di lettura 451”, che quest’anno vedrà in cattedra un pezzo da 90 del panorama narrativo italiano: lo scrittore made in Vercelli, Gianluca Mercadante, per un tour  letterario “umoristico”. La regola è sempre la stessa: cinque libri, uno al mese, da commentare e analizzare in aula che, diversamente rispetto alle passate edizioni, strapperanno qualche sorriso ai partecipanti. Il palisensto offre “Grazie, Jeeves”, “Bar sport”, “Il lamento del prepuzio”, “Piccoli suicidi fra amici” e “Affari di famiglia”. La sorella ha piglio della scrittura ma non trova il mordente o ha troppe idee difficili da tradurre sulla carta? Fa al caso suo il corso di “Scrittura creativa”, tenuto da Sabrina Falanga, giornalista ed emergente scrittrice vercellese che, dopo il successo del suo romanzo “Oltre la superficie delle cose”, farà da bussola alla vostra fantasia. Il vostro migliore amico è stressato, sempre in preda all’ansia quotidana? “Intestino secondo cervello. La salute viene dalla pancia” di David Cardano lo introdurrà a un modo diverso di affrontare la vita, con un occhio di riguardo a quel ventre che risente delle sue instabilità emotive. Quatto serate, quattro autori che raccontano il loro approccio all’arte passando per scultura, pittura, fotografia e letteratura.  Perché allora non regalare alla zia l’abbonamento al ciclo di incontri “Immagini sdoppiate”? E se siete ancora indecisi sul regalo giusto, ricordate che Unipop è sinonimo di imbarazzo della scelta: completano il ricco menù, le visite guidate nelle cittadine più caratteristiche del Bel Paese, da Alba a Finalborgo, passando per Vicenza e le sue ville Venete. E se siete degli sportivi o semplicemente desiderosi di conoscere scorci vercellesi, immersi nella natura ridente, regalatevi “Pedalando la cultura” per mettere i pedali alla vostra conoscenza.

Il Natale Unipop raddoppia: avete tempo fino al 18 gennaio per fare il vostro regalo! La segreteria risponde al numero 0161/56285. Iscrizioni e informazioni allo sportello di via Attone Vescovo 4, a Vercelli.